foto: A.Omassi

PREGHIERA del LUPO. Seguimi lungo il sentiero, Io camminerò accanto a te. Ti aiuterò e ti mostrerò la strada. Io non ti lascerò. Sarò in piedi sul sentiero, mentre ti guardo. Se ti senti solo Chiudi gli occhi e Vedrai sei serie di impronte. Due appartengono a te, quattro sono le mie. Allora saprai che non ti ho mai lasciato.

foto: A.Omassi

Cervo al Bramito

Camoscio in Relax sulle Prealpi. Digiscoping di Livio

Alla cerca nei boschi del Generoso

Erbonne,scorcio nel settore 2

Boletto e Lago Prealpi COmo
Le Prealpi: ricchezza di Biodiversità

Perchè la Biodiversità è fondamentale? La perdita della biodiversità continuerà a meno che non agiamo ora. I cacciatori delle Prealpi conoscono la realtà attuale e, attraverso i loro sforzi, sono stati creati incentivi per migliorare gli habitat sulle nostre montagne che contribuiranno alla conservazione delle specie. Siamo in prima linea e operiamo per alleviare le considerevoli minacce alla biodiversità come la distruzione degli habitat, la diffusione di specie esotiche invasive e il cambiamento climatico. Il restringimento e il degrado degli habitat sono una minaccia per l'esiste

Cura e Rispetto per L'Ambiente

Sull' onda positiva di supporto a livello europeo delle attività legate al mondo rurale, in particolare della caccia, i cacciatori rappresentano anche le aspirazioni di almeno 7.000.000 di cittadini europei che si muovono con obiettivi comuni. Si possono sostenere i nostri sforzi non soltanto nel preservare la natura ma anche nel proteggere i diritti dei milioni di europei, uomini e donne, cacciatori, pescatori o coltivatori che usano la biodiversità in modo sostenibile.   Oggi rimangono molte le minacce alla biodiversità in generale e alla sostenibilità della caccia nello specifico,

Ultime Notizie

obblighi e divieti di caccia in Lombardia (1 allegato)

obblighi e divieti di caccia in Lombar

Rivista CAC prealpi lug 2018 LR

  Carissimmi soci,pubblichiamo il

Programma Recupero Ambientale 2019

Programma Recupero Ambientale 2019 &nbs

Salvaguardia del Castagno delle Prealpi

I cacciatori delle Prealpi sempre vicini all'Ambiente

A Maggio 2014,e anche nella Primavera dello scorso 2015, a nostre spese ,abbiamo iniziato la "battaglia biologica" nei confronti del Cinipide del Castagno,per la salvaguardia di molte delle aree delle Prealpi Comasche ove è presente il castagno.

Le castagne,numerose lo scorso 2015, hanno permesso ai nostri Ungulati e a molte specie delle foreste della Valle,di affrontare molto piu' serenamente l'inverno del 2015, certamente anche aiutati da un'insolita meteo favorevole!

Concretamente infatti,abbiamo eseguito il lancio di colonie dell'antagonista naturale del cinipide,il Torymus Sinensis,nelle seguenti zone:

Monti di Tremezzo,Monti di Mezzegra,Sala Comacina,Colonno,Pigra,Blessagno,Schignano,Monte Gringo,San Zeno,Cerano Intelvi,Pian Dorano,Buis,Borsallo,Lanzo,Ramponio,San Fedele,Pellio.

 

Grazie a tutti i cacciatori che hanno attivamente partecipato all'operazione,e al Comitato di Gestione del C.A.C Prealpi Comasche, per l'importante investimento effettuato.

 

NewsLetter

Immetti il tuo indirizzo E-Mail per iscriverti alla nostra mailing list:
Prendiamo sul serio la Tua Privacy. Non verranno assolutamente divulgate o condivise le Tue informazioni di contatto.

Vita Sociale In Evidenza

piano di lancio piuma 2019

In allegato il piano di lancio Piuma per il 2019 Cordiali Saluti Team CAC Prealpi COmasche